Tutto il peggio del calcio italiano tra equivoci, errori clamorosi e “papere” storiche. Dal 1980 ad oggi.

Calciobidoni è un Blog indipendente del tutto autofinanziato, per cui il fondatore si accolla tutte le relative spese di gestione. Se vorrai contribuire, con un piccolo aiuto, ne favorirai la sua sopravvivenza.

Partner Network

Calcio Gourmet
Delinquenti del Pallone
Fantacalcio
Guerin Sportivo

Consigliati

Alla Viva il Parroco
Blog di Sport
Calcio Estero News
Crampi Sportivi
Contrasti
Ex Calciatori
Football a 45 Giri
Football Passion 24
Futbolismo
Il Posticipo
Lacrime di Borghetti
L’Altro Calcio
Pane e Calcio
Risultati
Sportellate
Sport Review
Storie di Calcio
Tuttocalcio360
Uomo Nel Pallone
Valderrama
Zona Cesarini

SCHEDE > BIDONI

La Scheda di... Ayeni Bosun

Si tratta dell’ennesimo, giovanissimo giocatore nigeriano “importato” in Italia direttamente dall’Africa, ad opera della Reggiana di Franco Dal Cin. Nel 1997 il club emiliano era appena retrocesso in Serie B e prelevò, tra gli altri, questo giovane centrocampista destinandolo alla propria formazione “Primavera”. La stagione seguente la società granata gli permise di fare un’esperienza nella Serie A romena, ma già nel mese di Gennaio 1999 lo fece rientrare in Emilia per spedirlo in Puglia (insieme all'attaccante Njoku Kent), per cercare di farlo ambientare in Italia. La Fidelis Andria infatti, si disse ...
Clicca qui per leggere la notizia completa

LEGGENDE > INTERVISTA

Carlotta Adreani, il volto grazioso dei motori del TG5

Oggi sono un po’ emozionato, perché ho raggiunto nientemeno che Carlotta Adreani, conosciuta per essere una presenza discreta, ma competente ed innegabilmente affascinante, del TG5, particolarmente delle Sezioni “Economia” prima e “Motori” poi. Si tratta della mia prima intervista, almeno su Calciobidoni.it (visto che in passato ebbi modo di intervistare alcuni giocatori del Latina Calcio, ai tempi in cui scrivevo per il defunto quotidiano “Il Territorio”) ad un vero e proprio personaggio famoso, di un “addetto ai lavori” certificato a tutti gli effetti, se così posso dire. Magari ai ...
Clicca qui per leggere la notizia completa

SCHEDE > BIDONI

La Scheda di... Josè Rui Aguas

Figlio del più famoso Josè (centravanti e Capitano del Benfica che conquistò la Coppa dei Campioni nel 1961 e nel 1962, nonché 5 volte Campione del Portogallo e altrettante Capocannoniere del torneo, con 25 presenze e 18 reti nella Nazionale portoghese), Rui Aguas, classe 1960, fu un bomber di razza, visto che militò per diversi anni e con profitto con Porto e Benfica segnando un buon numero di reti. E pensare che fino a 23 anni aveva giocato anche a pallavolo, ma l’attività non era agonistica fino al punto di sostenerlo economicamente a sufficienza, e fu così che si buttò ...
Clicca qui per leggere la notizia completa

SCHEDE > BIDONI

La Scheda di... Dominic Adiyiah

Adiyiah cresce calcisticamente nel Feyenoord Academy, filiale dell’omonimo club olandese di Rotterdam in Ghana, e con questa squadra esordisce nel 2006 nella massima divisione del suo paese. L’anno seguente finisce nell’Heart of Lion, dove realizza 11 reti e viene nominato “Giocatore dell’Anno”. Il suo nome balza agli onori delle cronache allorquando, all’età di 20 anni non ancora compiuti, nel 2009 disputa il Mondiale Under 20 in Egitto, dove fa sfracelli con il Ghana, vincendo a sorpresa la competizione battendo in finale il Brasile ai rigori e ...
Clicca qui per leggere la notizia completa

LEGGENDE > INTERVISTA

Calcio e cucina: la nuova ricetta del #CalcioGourmet

Fa veramente piacere quando qualcuno si accorge del tuo lavoro e te lo fa notare: ad Ottobre 2019 venivo inaspettatamente contattato da Gianmaria Borgonovo per una intervista per il Blog Calcioedintorni.it. Mi ha subito colpito il genuino entusiasmo con il quale si è posto con me, e ciò ha stuzzicato la mia curiosità, che si è fatta più ...
Clicca qui per leggere la notizia completa

NOTIZIE > INTERVISTE

«Chi è il più grande bidone della Serie A di tutti i tempi? Risponde Cristian Vitali»

La passione della Redazione di Calcio e Dintorni per il calcio passa anche per la scoperta, conoscenza ed in fondo persino per l’apprezzamento di quei calciatori che avrebbero dovuto splendere nel calcio italiano, ma che hanno fatto flop. Per meglio capire chi è un bidone ...
Clicca qui per leggere la notizia completa

SCHEDE > BIDONI

La Scheda di... Ricardo Quaresma

Nato a Lisbona da madre angolana e padre di origine gitana, il piccolo Ricardo dimostra di avere un’ottima inclinazione al calcio e lo dimostra facendo il “fenomeno” nelle giovanili dello Sporting Lisbona: è un esterno tutto dribbling, finte e doppi passi. Tant’è che il suo allenatore Boloni lo soprannomina “Mustang” per la velocità e la potenza che esibisce in campo, e tra lui e Cristiano Ronaldo allo Sporting si riteneva fosse proprio Ricardo il migliore. Nel 2003 passa al Barcellona per circa 7 milioni di Euro, ma entra ben presto in rotta di ...
Clicca qui per leggere la notizia completa

SCHEDE > METEORE

La Scheda di... Paul Elliott

E’ stato il primo giocatore di colore a vestire la maglia del Pisa: un pioniere, insomma. Tuttavia, pur avendo avuto una carriera relativamente breve, soprattutto in Gran Bretagna è considerato un giocatore decisamente di carattere, anche perché al Chelsea è stato il primo Capitano di colore nella storia del club. Eppure, a Pisa, anche se i tifosi nerazzurri lo ricordano con affetto, non ha combinato un granché. Proveniente dall’Aston Villa, lo stopper inglese giunse a vestire la maglia nerazzurra a 23 anni: era quindi giovanissimo e per certi versi immaturo per il palcoscenico della Serie A ...
Clicca qui per leggere la notizia completa

SCHEDE > METEORE

La Scheda di... Lars Larsson

Nel 1984 il campionato di calcio accoglie il ritorno in Serie A dell’Atalanta dopo un’assenza protrattasi per ben cinque stagioni. Fu un torneo che si svolse senza grossi sussulti, con la squadra orobica che ottenne una salvezza tranquilla, complice il gran numero di pareggi ottenuti (ben 18 su 30 partite complessive). Di quella stagione restano però negli annali sia il record di abbonati (17.740 tessere) che quello di spettatori in una partita (oltre 43.000 nella gara contro l’Inter): insomma, fu un’annata decisamente positiva per il calcio bergamasco. Tuttavia, tra tanta serenità una nota negativa c’è, e ha un nome ben preciso: Lars Larsson, detto “Lasse”, che arrivò ...
Clicca qui per leggere la notizia completa

NEWS > LIBRI

«UndiciMetri — Storie di Rigore»

«UndiciMetri» è una raccolta di memorie del calcio che porta dentro alla storia e alle storie del momento fatale: il fatidico tiro dagli undici metri, dove si consuma il tutto o il niente, il buio o il miele. Il rigore, già. Una metafora della vita, la sfida tra due giocatori, uno contro l’altro, l’incaricato del tiro e il portiere, ritornano Achille e Ettore. È la linea sottile che divide la festa dal dramma, il trionfo dal baratro, la morte dalla vita. È il rito della ghigliottina in piazza, anche se rotolano palloni, non teste. Un tiro dal dischetto può avere il potere di “macchiare” un’onesta carriera di calciatore discreto. Può segnare in maniera indelebile un giocatore, nei ricordi dei tifosi, che può venir ricordato ai posteri ...
Clicca qui per leggere la notizia completa

NEWS > LIBRI

«Calciobidoni — Non comprate quello straniero»

“Calciobidoni - Non comprate quello straniero” è una sorta di bestiario, di fantozziano memoriale sull’esterofilia del calcio italiano dal 1980 fino alla stagione appena conclusa, di vero e proprio vademecum per presidenti e direttori sportivi per non lasciarsi tentare dalle sirene del “calcio d'agosto”... Storie di calcio per ridere, ricordare, arrabbiarsi: la vicenda dello straniero sconosciuto e affascinante, del cinese con la saudade, del brasiliano più bravo con le donne che con il pallone, del finlandese che perse il posto in squadra ma riuscì a laurearsi a Bologna, del campione triste, del figlio del dittatore, del fratello scarso di Maradona, del giapponese con l’interprete al campo d’allenamento ...
Clicca qui per leggere la notizia completa
Copyright © 2006-2020 Calciobidoni.it — Le Meteore e i Bidoni del calcio italiano

Qualsiasi materiale pubblicato (testo e immagini) può essere riprodotto a condizione che venga citata la fonte